Skip to main content

05 Aprile 2024

Modello 730 2024 : NOVITÀ E SCADENZE

Il Modello 730 2024 è la dichiarazione dei redditi che può essere presentata dai contribuenti, con o senza sostituto d’imposta che posseggano redditi da lavoro dipendente o assimilato (chi ha partita IVA non può presentare il Modello 730 ma deve utilizzare il modello REDDITI PF).

L’utilizzo del Modello 730 al posto della dichiarazione Redditi PF presenta alcuni vantaggi: il primo è quello che lo stesso può essere presentato in forma congiunta tra due coniugi. Il secondo si riferisce ai rimborsi (come anche gli addebiti in caso di dichiarazione a debito) i quali vengono effettuati direttamente sulla busta paga, rata di pensione o, in assenza di Sostituto, tramite accredito sul conto corrente (in caso la dichiarazione a debito il versamento dovrà essere effettuato tramite modello F24).

Rispetto ai modelli relativi alle annualità precedenti, è possibile utilizzare il Modello 730 2024 per dichiarare alcune fattispecie reddituali per le quali in precedenza era necessario presentare il modello REDDITI PF. In particolare è ora possibile presentare il Modello 730 2024:

  • per comunicare dati relativi alla rivalutazione del valore dei terreni effettuata ai sensi dell’art. 2 del decreto-legge 24 dicembre 2002, n. 282;
  • per dichiarare determinati redditi di capitale di fonte estera assoggettati a imposta sostitutiva;
  • assolvere agli adempimenti relativi agli investimenti all’estero e alle attività estere di natura finanziaria a titolo di proprietà o di altro diritto reale e determinare in relazione ad essi le imposte sostitutive dovute (IVAFE, IVIE e Imposta cripto-attività);

Altra novità riguarda la facoltà di scelta del Modello 730 senza sostituto anche in presenza di un datore di lavoro. Si ricorda che fino allo scorso anno, il Modello 730 senza sostituto era rivolta esclusivamente a specifiche categorie di contribuenti. Non era consentito la presentazione del 730 senza sostituto dai contribuenti che il sostituto d’imposta ce l’avevano, neanche se lo stesso fosse incapiente e non in grado di effettuare il conguaglio. Da quest’anno sarà possibile per i contribuenti scegliere di presentare il Modello 730 senza sostituto anche in presenza di un datore di lavoro o dell’ente pensionistico. Ciò comporta che i contribuenti potranno ottenere il rimborso del credito direttamente dall’Agenzia delle Entrate e qualora la dichiarazione presenti un debito, il versamento verrà effettuato con F24 nei termini ordinari.

La scadenza del Modello 730 2024 è il 30 settembre 2024 e potrà essere presentato:

  • direttamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate - 730 precompilato;
  • al proprio Sostituto d’imposta;
  • a un CAF dipendente o a un professionista abilitato.

Sarà possibile presentare il Modello 730 2024 a partire dal 17 aprile 2024, data in cui l’Agenzia delle Entrate aprirà il canale di ricezione dei telematici 730/2024 ordinari.

Compila il form per maggiori informazioni