Ai nostri Clienti

Vicenza, 17 marzo 2020

OGGETTO: Il Decreto “Cura Italia” in pillole.

Si è svolto ieri, 16 marzo, il Consiglio dei ministri all’esito del quale è stato approvato il decreto “Cura Italia”.

Come chiarito dal Ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, nell’ambito della conferenza stampa che si è successivamente tenuta, il decreto appena emanato riguarda soltanto le misure ritenute urgenti per il mese di marzo (il Ministro ha parlato infatti di “Decreto Marzo”).

Il decreto rappresenta quindi soltanto una prima risposta alla crisi “Coronavirus – Codiv19” sul piano economico, con utilizzo di tutto il limite di indebitamento netto autorizzato dal Parlamento; a questo decreto ne seguirà pertanto un altro, nel mese di aprile.

Il decreto “Cura Italia” si articola su cinque assi principali:

  1. finanziamento aggiuntivo per il sistema sanitario nazionale, protezione civile e gli altri soggetti pubblici impegnati sul fronte dell’emergenza;
  2. sostegno all’occupazione e ai lavoratori per la difesa del lavoro e del reddito;
  3. iniezione di liquidità nel sistema del credito;
  4. sospensione obblighi di versamento per tributi e contributi;
  5. misure di sostegno per specifici settori economici.

Si riporta, in allegato, una news con la tavola di sintesi delle misure ritenute maggiormente significative, lasciando ai successivi contributi i necessari approfondimenti.

Ad integrazione di quanto presente in tabella si evidenzia che, sulla base della bozza del Decreto in fase di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, sembrerebbero ad oggi esclusi dalla sospensione dai pagamenti gli avvisi bonari.

Una volta in possesso del Decreto Ministeriale nella versione definitiva, sarà nostra cura predisporre dei focus per ogni tematica di rilievo.

Lo Studio rimane a completa disposizione e porge distinti saluti.

Studio G&G Commercialisti Associati

2020.03.17 – News – Il Decreto Cura Italia in pillole

2020.03.16 – Conferenza Stampa – Sintesi Decreto Cura Italia