Il D.L. 18/2020 ha previsto la possibilità di accedere al bonus per l’acquisto di servizi di baby-sitting, nel limite massimo complessivo di 600 euro. La stessa norma ha precisato che le modalità operative e il monitoraggio delle domande siano effettuate dall’INPS.

Le domande dovranno essere presentate direttamente all’INPS con le modalità indicate nella circolare che qui riportiamo.

L’INPS precisa, infine, che le istanze saranno verificate secondo l’ordine cronologico di presentazione e che, una volta esaurite le risorse, non saranno accettate altre domande, salvo ulteriori stanziamenti da parte dello Stato.

Cordiali saluti.

Studio G&G Commercialisti Associati

Circolare numero 44 del 24-03-2020